dalla Curtis alla Signoria rurale

dalla Curtis alla Signoria rurale

ALTO MEDIOEVO

476 D.C. -1000 D.C.

DALLA CURTIS ALLA SIGNORIA FONDIARIA

VI-XII d.C.

LA CURTIS

      è

un’azienda agricola di proprietà di un Signore che possiede grandi latifondi

      comprende

pascoli, terreni e foreste, le case sono sparse

è diviso in

pars dominica (del signore)

      formata da

edifici del signore

      e

terra del signore gestita dai servi alle sue dipendenze

pars massaricia (del contadino)

      formata da

piccoli poderi (mansi) concessi ai contadini (coloni)

      in cambio di

un canone in denaro o natura

LA SIGNORIA RURALE

      è

un’evoluzione della curtis

      tra il IX e il X secolo

il potere centrale si indebolisce mentre si rafforzano i poteri locali

il territorio è frammentato e spesso i signori sono in lotta fra loro

le invasioni di popoli esterni sono frequenti

i signori

fortificano le proprie residenze

nascono i castelli

forti di possedere un esercito

      con l’intimidazione

estendono il proprio potere non solo sulla parte dominicia, ma anche sulla parte massiricia e sui piccoli proprietari terrieri

      esercitando il

potere di banno

Dai un voto

Clicca sul pollice per valutare!

Valutazione media 4.6 / 5. Numero voti: 5